I Wine Club per la scoperta del vino

31 Mar 2020, 17: 38 Scritto da

Uno degli strumenti di scoperta per la vostra cantina sono i wine club per la distribuzione in abbonamento del vino. Al momento in Italia sono ancora pochi ma si stanno sviluppando in modo veloce ed hanno un buon rapporto fra qualità e prezzo.

Il vantaggio di questi servizi è la possibilità è di permettere alle persone di scoprire delle realtà produttive in modo innovativo e diretto. Un ulteriore grande valore aggiunto per le cantine è anche quello di entrare direttamente nella casa dei consumatori. Inoltre, ci sono anche vantaggi indiretti: non è solo vendita ma anche strumento di marketing. Oltre a riordinare, infatti, i clienti parleranno di te e cercheranno le tue etichette nelle carte dei vini.

L'intervista a Sommelier Wine Box

Per conoscere meglio come funzionano abbiamo chiesto a Luca e Sara di Sommelier Wine Box di raccontarci la loro storia e come funziona il loro servizio.

  • 1 - Come è nato Sommelier Wine Box?

    Tutto è incominciato il 9 aprile 2017, quando al Vinitaly ci siamo imbattuti nella storia di una produttrice che ci raccontò come fosse nato uno dei suoi vini di punta, fatto mettendo assieme le sue migliori uve e quelle di un’altra vignaiola. Inizialmente producevano poche bottiglie, si incontravano a metà strada per scambiarsi le uve e tornavano a lavorarle nelle rispettive cantine. Il risultato fu un grande successo, apprezzatissimo dai clienti, e in breve tempo l’esperimento divenne un vero progetto imprenditoriale. La passione che traspariva dalle sue parole ci ha ammaliato e ci siamo resi conto che sono proprio le storie dei produttori quelle da conoscere per apprezzare fino in fondo ciò che si beve. Da allora è iniziata per noi una sfida a scovare le tante realtà come quella della produttrice veneta.
  • 2 - Quali sono le peculiarità del servizio che offrite che vi distinguono dalla concorrenza?

    Sommelier Wine Box si basa sulla preparazione di grandi sommelier, che ogni mese selezionano con cura 6 vini speciali da proporre ai nostri clienti. Quei vini poi li raccontiamo, con particolarità, abbinamenti consigliati e la storia dei loro produttori.
  • 3 - Cosa dovrebbe fare una cantina per entrare nella vostra selezione?

    Le cantine sono scelte dai sommelier con i quali collaboriamo, uno diverso ogni mese.
  • 4 - Perché un acquirente dovrebbe fare un abbonamento con voi?

    Se una persona vuole provare chicche sempre nuove, arricchire la propria conoscenza del mondo del vino in modo semplice e innovativo, fare un viaggio alla scoperta dei territori enologici italiani più inediti Sommelier Wine Box è il servizio adatto.
  • 5 - Ogni quanti mesi riproponete una cantina?

    Di norma non le riproponiamo, perché il valore è proprio quello di fare scoprire prodotti sempre nuovi. Solo nel mese di marzo festeggiamo il compleanno di Sommelier Wine Box con il “the best of”, dove riproponiamo le cantine più amate dai nostri clienti.
  • 6 - Una volta ricevuto il prodotto in abbonamento, il cliente può riacquistare da voi o deve rivolgersi alla cantina?

    Chi sia stato colpito da una bottiglia e voglia riacquistare si rivolge a noi: se possiamo, siamo felici di soddisfare direttamente la richiesta, altrimenti diamo il contatto della cantina e se necessario aiutiamo nella gestione della spedizione.
  • 7 - Quanti sono i vostri attuali abbonamenti attivi?

    Tanti, e sono destinati a crescere.
  • 8 - Quali sono i vostri obiettivi per gli anni 2020 e 2021 in termini di abbonamenti e di cantine partner?

    Vogliamo continuare a crescere, acquisendo fette di mercato sempre più ampie e continuando a promuovere le eccellenze enologiche italiane meno convenzionali e più di valore.
Ringraziamo Luca e Sara per la loro cortese disponibilità all'intervista.

I vantaggi di Marketing

Dal punto di vista del marketing del vino riuscire ad essere selezionati per la distribuzione in abbonamento è un vero e proprio calcio di rigore che non potete mancare. I vantaggi sono prevalentemente 3:

  • A . Uno stock di vendita interessante. Gli abbonati sono sempre di più ed essere selezionati permette di vendere un numero elevato di bottiglie in un breve lasso di tempo
  • B. Un metodo di scoperta vincente. Essere referenziati da un Wine Club aumenta il valore del vostro brand e di conseguenza il valore dei vostri prodotti
  • C. La creazione di una connessione con nuovi clienti che potrebbero diventare il vostro brand ambassador

Le nostre conclusioni

Questo tipo di servizi sta evolvendo in modo significativo soprattutto negli ultimi anni. Riuscire ad entrare in contatto con queste realtà aiuta la cantina a far conoscere i propri vini e contestualmente ad effettuare una vendita. Crediamo che questi servizi possano ancora crescere molto e diventare un ottimo spunto di promozione per le aziende vitivinicole

Letto 1823 volte Ultima modifica il 02 Apr 2020, 12: 20
Vota questo articolo
(0 Voti)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Come vendere più vino online: scopri il sistema Wine Web Marketing

Vuoi ricevere una consulenza gratuita di 50 minuti?

CHIAMACI
035/838614

OPPURE SCRIVICI
Un nostro responsabile ti risponderà rapidamente

035.83.86.14

Dal lunedì al venerdì
Dalle 8.30 alle 12.30 dalle 14.00 alle 18.30

Sede Operativa: Via Largo Europa, 4D
24064 - Chiuduno - Bergamo
KNOWEB s.r.l. - Via D. Luigi Belotti, 6 - 24064 - Grumello del monte - Bergamo
P.IVA & C.F. 04104160165 - REA N.435583 - Reg. Imp. Bergamo - CAP. SOC. € 12.000,00
Cookie - Privacy